La Raste Bed & Breakfast : Soggiorni e vacanze nelle Piccole Dolomiti a Recoaro Terme (Vicenza) - Pernottamento e colazione

Flora e fauna alpina: cosa offre Recoaro Terme

Flora e fauna alpina: cosa offre Recoaro Terme

La fama di Recoaro Terme è indubbiamente legata alle sue celeberrime terme ed alle proposte di cure termali... ma anche la natura può regalare emozioni e incontri da sogno.

I luoghi della cosiddetta "Conca di Smeraldo" (appellativo determinato dalla particolare posizione in cui si trova il sito di Recoaro all'interno di una conca ai piedi delle Piccole Dolomiti, rivestita di boschi e prati di un verde smeraldo) meritano una visita anche per la bellezza della natura circostante e per la ricchezza di flora e di fauna alpine.

Una vacanza a Recoaro Terme è vivamente consigliato a tutti gli amanti della natura!

Anche perché la già ricca proposta turistica è ulteriormente impreziosita dalla presenza in zona di esempi di flora e fauna alpina in grado di affascinare ed incuriosire gli amanti delle passeggiate, degli zoo, della fotografia, delle emozioni a chilometro zero.
Ecco di seguito alcune informazioni che possono risultare utili a chi voglia intraprendere un viaggio che abbia come meta Recoaro Terme e che abbia fra gli obiettivi quello di conoscere la flora e la fauna alpina delle Piccole Dolomiti.

Per quanto riguarda la fauna alpina, i luoghi di Recoaro Terme si segnalano in quanto habitat naturale di alcuni animali, come la marmotta ed il camoscio, che l'immaginario collettivo ha spesso elevato a veri simboli della montagna.

Il camoscio, animale molto diffuso in varie zone montane della nostra penisola, ma di difficilissimo avvistamento, vive essenzialmente in luoghi inaccessibili, come le vette ed i boschi di alta montagna, pur scendendo spesso anche presso i pascoli appena sopra il limite arboreo. Le tipiche corna ad uncino, particolarmente pronunciate negli esemplari maschi, caratterizzano questo animale dal colore marrone scuro d'inverno e più rossiccio d'estate.
A Recoaro Terme, ed in particolare nelle zone che circondano la conca, come il Prà degli Angeli o le passeggiate nei dintorni di Campogrosso, se ne possono avvistare un numero davvero impressionante: dall'esemplare singolo alle famiglie con i cuccioli, dai giovani che scorrazzano sui pendii più impervi agli esemplari che pascolano pracidamente.

Sembrerebbe impossibile, ma l'avvistamento di esemplari di marmotte, che vivono nelle praterie alpine, nei boschi basso-arbustivi e nelle zone rocciose, è più difficile. Questo perché la marmotta è particolarmente attiva al mattino presto, quando è impegnata a procurarsi il cibo (insetti, vermi ed alcune specie erbacee), mentre di notte e nelle calde ore diurne, si ritira nelle sue proverbiali tane, che sono autentiche opere di ingegneria. E' molto attenta e vigile e bastano rumore e movimenti a metterla in allarme e farla rapidamente fuggire sottoterra.

Altre specie tipiche della fauna alpina delle Piccole Dolomiti sono la vipera comune, o vipera aspis, e la poiana.

La vipera si trova essenzialmente in zone ricche di vegetazione e molto assolate, come boscaglie, arbusteti e pietraie. E' un serpente velenoso, non mortale, che però predilige di gran lunga la fuga all'attacco: se avvistato basta battere i piedi o muovere un bastone per metterlo in fuga e solo se minacciato e impossibilitato a fuggire arriva a mordere.

La poiana è un uccello da preda di medie dimensioni la cui peculiarità è quella di cacciare in territori aperti, per cui è possibile avvistarla mentre cerca di catturare piccoli mammiferi. Non è di facile avvistamento, ma se non si riesce a vedere la poiana, moltissimi altri volatili possono essere facilmente individuati ed identificati: abbondano le cornacchie, i falchetti, le rondini, i codarossa, i pettirosso, il rondone alpino e moltissimi altri.

La flora alpina delle Piccole Dolomiti comprende specie autoctone e altre tipiche alpine

La stella alpina, ad esempio, è un autentico simbolo delle Alpi (anche se è presente anche nell'Appennino ligure): essa si segnala per la sua particolare forma che ricorda, appunto, una "stella", essendo costituita da piccoli fiori tubulosi e verdognoli, detti capolini, circondati fa foglie bianche e pelose.
Benché l'immaginario collettivo ci consegni la stella alpina come un fiore presente esclusivamente sulle sporgenze di rocce inaccessibili, essa è può trovarsi anche nei prati e nei pascoli sassosi. Se ne possono incontrare molto spesso lungo i sentiri che salgono verso le quote più elevate, come ad esempio lungo i sentiri del gruppo del Fumante, del gruppo del Pasubio o attorno al monte Cornetto.
Sono fiori magnifici, rigorosamente protetti: vige la regola "guardare ma non toccare", per far sì che chiunque passi possa godere della loro vista e che le montagne non debbano soffrire della loro mancanza. Quindi, nonostante la tentazione di coglierla possa essere forte, va ricordato che si tratta di una specie floreale a reale rischio di estinzione, da rispettare e trattare con cura.

La primula Recubariens (o "primula di Recoaro") è un fiore bellissimo di colore violaceo che è possibile trovare solo nella zona di Recoaro Terme: avvistarla non è facilissimo, ma con la giusta guida si potranno ammirare questi fiori autoctoni unici al mondo.

Un altro magnifico fiore che è presente qui e in molte altre zone delle Alpi e degli Appennini, è la genziana, solitamente di colore azzurro o blu scuro e caratterizzata dalla particolare forma ad imbuto... e un altro giogiello della Conca di Smeraldo è ad esempio il raponzolo di roccia, veramente bello ed ornamentale, dai fiori color violetto e dalle foglie che, verso l'altro, formano una particolarissima punta ristretta, spesso incastonato fra le umide fessure delle pareti rocciose calcaree delle Piccole Dolomiti.

Una conca ricca di natura, una conca ricca di colore, una conca ricca di emozioni!
E allora, cosa aspetti? Vieni a trovarci per una vacanza a Recoaro Terme.

Altri approfondimenti interessanti su Recoaro, sulle piante, i fiori e gli animali delle Piccole Dolomiti

Sport in montagna: benessere fisico, aria aperta e ambienti da favola

Parapendio e volo a vela
Parapendio e volo a vela

Escursioni, passeggiate, trekking
Escursioni, passeggiate, trekking

Sci discesa, sci fondo e sci alpinismo
Sci discesa, sci fondo e sci alpinismo